Ciao!
Il mio nome è Nicole e sarò immediatamente diretta con te.

Nell'agosto del 2016 ho avuto un incidente stradale.

Ho trascorso cinque mesi in ospedale, bloccata a letto: ero entrata di fatto nei panni di una paziente.

Ero una paziente che portava con sé una passione sfrenata per le dinamiche relazionali e comunicative tra le persone e una quasi laurea in comunicazione.

Ho così trasformato quella stanza di ospedale in un campo di ricerca: 
medici, infermieri, operatori socio sanitari, riabilitatori, radiologi 
e pazienti (tra cui me medesima):
lo studio era iniziato.

Emozioni che s'intrecciano, termini tecnici che non si sposano con il dolore del corpo, fretta che danza male con le domande delle persone malate e con il tuo lavoro, le tue paure che si aggrovigliano con le paure dei tuoi pazienti, i tuoi occhi bassi perché sostenere lo sguardo sofferente è troppo, anche per la scienza medica,
e tanto altro ancora.

Ecco, tutto ciò cerca di rispondere alla domanda madre:

Quanto è importante la relazione tra te e le persone malate nel processo di cura?


Nasce così 

"Cominciamo da zeus"
un nome un po' bizzarro che indica un proverbio latino:

partiamo dalle basi

e

nella relazione di cura

la base

è


La cura della relazione


Ma hei, non è finita qui.


Tutto ciò è stato trasformato in un documentario
"Quel qualcosa in più"

(ti consiglio dal cuore di guardarlo, puoi solo che trarne benefici per te e il tuo lavoro,
Be compliant :) 





 



 

Ehm, no non ho ancora finito.

Dalla comunicazione tra curante e curato sentivo un pezzo mancante fondamentale.

Il curante, tu, come ti vivi, a livello umano ed emotivo, la tua difficile e delicata professione?
E questo come va ad incidere nella relazione con il tuo paziente?



E quindi, 
con un microfono, una webcam e un ospite sempre diverso
ho lanciato

"Anche Umani"
PODCAST



 

Ecco, questi ad oggi sono i progetti, ma ne ho tanti altri nella mente.
Tutto questo per aiutarti, mediante la mia esperienza e studi, nella tua professione:
da quel lato mai affrontato in facoltà e mai sufficientemente approfondito in corsia, ma che senti anche tu essere la base del tuo lavoro.


Grazie, per tutto quello che sei. 

se senti che questo progetto puo' aiutarti, iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato o aggiornata.

Una mail a settimana, giuro: non di più!