DOCUMENTARIO

"Quel qualcosa in più"

Una mia cara amica, venuta a trovarmi in ospedale, mi aveva portato uno di quei piccoli quaderni di pelle color terra bruciata: quale miglior modo per evadere se non tramite la scrittura!

Durante quelle lunghe giornate sul letto d'ospedale prendevo nota di riflessioni, pensieri, storie e molto spesso mi ritrovavo a scrivere "quel qualcosa in più", elemento indefinibile, ma potente che scaturiva da particolari conversazioni, incontri, momenti comunicativi con i curanti.

Una volta guarita ho iniziato a fare ricerca contattando diverse persone esperte che potessero dare il proprio punto di vista sull'argomento e,
insieme all'occhio attento, le competenze cinematografiche e la professionalità del mio compagno e regista Davide Basso,
siamo riusciti a raccontare le numerose sfumature
presenti in questa delicata relazione. 







 

Da parole scritte in un diario, è diventato un vero e proprio documentario.

La trasformazione è avvenuta,
e
ne
sono
Grata!

IL VOSTRO
#Quelqualcosainpiù

MICHELE

ELIA

MARIASOLE

MICHELA

ENRICA

Ho guardato il documentario con molto interesse, mi ha colpito il tentativo di dire qualcosa che il nostro linguaggio fa fatica ad esprimere e che la nostra società considera superfluo se non controproducente. Lo si è raccontato attraverso un'esperienza particolare, declinato nella comunicazione medico - paziente, ma lo si può leggere come qualcosa che trascende l'ambito particolare e abbraccia l'esistenza umana in generale.

Molto interessante e ben fatto! Consigliabile a molte categorie lavorative, mio avviso personale. Quanta empatia! Mi è davvero piaciuto.

Questo documentario è un'opera di considerevole profondità. Efficace nei contenuti e solido nella forma. La trattazione del rapporto medico - paziente nell'ambito del counseling filosofico è uno degli ambiti più innovativi della ricerca. Tutta la narrazione è caratterizzata da estrema professionalità. Lo consiglio a tutti, in particolar modo a coloro che non hanno hanno ancora avuto un vero contatto con il mondo medico.

Ciao Nicole, volevo farvi i complimenti per il bellissimo documentario "Quel qualcosa in più". Mi è stato molto d'ispirazione. Complimenti! Un grazie di cuore.

Assume rilevanza la qualità della relazione e della comunicazione tra il professionista e la persona assistita, tra il camice e il pigiama, che va al di là delle tecniche e delle cure del soggetto malato. Consiglio la visione.

Se vuoi conoscere meglio l'ambito di cura dal punto di vista relazionale, iscriviti!

Iscrivendoti acconsenti ad essere inserito nella mailing list, accettando la Privacy Policy.
Potrai richiedere modifiche ai tuoi dati in qualsiasi momento.

  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram

Copyright© 2020 Cominciamo Da Zeus. Tutti i diritti sono riservati.