Sulla relazione di cura ci sono tanti studi, ricerche, reviews, interviste, convegni ...
ma manca(va) un contenitore che potesse mostrare in modo strutturato le varie sfumature della tematica.

"Facciamo un documentario!", è stata la folle proposta di Davide il mio compagno e regista. 


 
_MG_8255-Modifica.jpg
Dal 2017 ha avuto inizio una ricerca di persone esperte che potessero dare il proprio contributo.

Un medico malato, un neurofisiologo (mai sentito parlare di effetto placebo? Ecco, abbiamo intervistato l'esperto a livello mondiale), una persona con distrofia muscolare, un padre di una bimba con sindrome di Rett, un neuroriabilitatore, una studentessa di medicina, un'esperta di comunicazione, un'antropologa, una medica direttrice del reparto di lungodegenza. 

Tre anni di riprese, domande, viaggi in treno, tagli, momenti di sconforto associati a momenti di entusiasmo, montaggio, discussioni tra di noi, lacrime di gioia, commozione,

tutto questo è 
Quel qualcosa in più. 
copertina_quel_qualcosa_in_più.jpg

COSA NE PENSA CHI L'HA VISTO

Questo documentario è un'opera di considerevole profondità.
Efficace nei contenuti e solido nella forma.
Tutta la narrazione è caratterizzata da estrema professionalità.
Lo consiglio a tutti, in 
particolare modo a coloro che non hanno ancora avuto un contatto con il mondo medico.

—  Elia